L’importanza del servizio di tiro in quota fino a 20m nella consegna delle coperture metalliche

Nel campo dell’edilizia, e soprattutto in fase di costruzione, sono moltissimi i materiali che devono essere trasportati per poi essere installati. Il trasporto tuttavia non avviene solo su piano orizzontale, ovvero a terra, ma nella maggior parte dei casi anche su piano verticale e quindi in alta quota, basti pensare alle coperture metalliche dei tetti. Questo comporta sia un notevole sforzo, tempi di lavoro più lenti e soprattutto rischi per gli addetti ai lavori. È necessario dunque avvalersi dei giusti macchinari di sollevamento per poter svolgere il lavoro in totale sicurezza e per rendere il lavoro più fluido possibile.

I principali macchinari di sollevamento, rischi e sicurezza

All’interno dei cantieri, per sollevare materiali e merce, vengono utilizzate principalmente tre tipologie di macchinari: ad azione continua, come ad esempio i nastri trasportatori, che tuttavia potranno essere utilizzati solo a determinate altezze; ad azione discontinua che lavorano a cicli produttivi, come le gru e le autogru; e le piattaforme aeree che permettono agli operai di effettuare lavori ad alta quota. Con il termine generico gru intendiamo l’insieme di apparecchiature di sollevamento per mezzo di un braccio che permettono di trasportare la merce in piano verticale. Oggi i modelli in commercio sono davvero tanti, grazie all’avanzamento della tecnologia; tuttavia quelli più utilizzati restano le gru ad asse fisso, come ad esempio le gru a torre, o quelle ad asse mobile come le autogru che sono dotate di un telaio portante su ruote, motorizzato e fornito di stabilizzatori pneumatici. La scelta di uno piuttosto che l’altro dipende da alcuni criteri, come ad esempio la brevità d’intervento, la tipologia di merce da sollevare e quindi il carico massimo, la grandezza del cantiere e soprattutto la zona d’intervento e la distanza tra la base d’appoggio ed il gancio posizionato in alto. Naturalmente questi macchinari comportano dei rischi da non sottovalutare, sia per la sicurezza degli operai che della zona stessa, come il rischio di caduta di materiale dall’alto, ribaltamento della gru o l’incolumità stessa degli addetti ai lavori. È necessario dunque rispettare tutte le norme sulla sicurezza in cantiere, fare un indagine accurata preventiva per la scelta del luogo su cui posizionare la gru, controllare il peso e l’ancoraggio dei carichi ed effettuare le giuste manovre. Questi macchinari inoltre, devono essere periodicamente controllati e supervisionati per garantirne il corretto e sicuro funzionamento. Poi ci sono le piattaforme aeree in grado di sollevare una o più persone, comandate tramite una centralina che ha due postazioni di controllo, una sulla navicella e l’altra a terra. Qui gli addetti ai lavori sono protetti e hanno l’obbligo di indossare indumenti e cinture di sicurezza per eliminare il rischio di caduta.

Criteri di scelta

Come dicevamo, sono tantissimi i mezzi per sollevare i carichi ed ognuno rispecchia caratteristiche diverse in base alla destinazione d’uso. Per capire quale sia il più adatto al proprio cantiere o nella fase di costruzione, bisogna tener conto di alcuni aspetti come: il budget economico dell’impresa; analisi del piano di costruzione, e quindi cosa va realizzato e in quanto tempo; analisi della zona e delle differenti possibilità di montaggio; fasi di costruzione. Ovviamente, installare ed utilizzare questi macchinari richiede esperienza e responsabilità per chi è a capo del cantiere, noi di Tecnoberg Sheets siamo un’azienda strutturata in grado di seguire i nostri clienti a 360 gradi, ed è per questo tra i nostri numerosi servizi, offriamo anche la consegna in cantiere su tutto il territorio nazionale ed internazionale dei nostri materiali acquistati, ed il trasporto in alta quota in totale sicurezza. Veniteci a trovare in Via Serio 29 a Casnigo, in provincia di Bergamo, o non esitate ad inviarci un email all’indirizzo info@tecnoberg.it  per avere maggiori informazioni o richiedere un preventivo.

Dove siamo

Sede Legale e operativa:
Via Serio, 29 24020 CASNIGO (BG)

P.Iva: 01317770160  | Camera Comm. Bergamo - REA 195174 - Cap. Soc. € 103.480 i.v